«Fuori piove, dentro pure, passo a prenderti?» di Antonio Dikele Distefano

Qui c’è del talento. Indiscutibile. Ma oltre a quello letterario (sicuramente ancora molto acerbo, ma indubbiamente presente) c’è un talento ancora più lampante: l’autore, Antonio Distefano (Nashy), arriva, emoziona, diverte, fa riflettere. Mettendo in secondo piano l’analisi critica di questo libro (e poi chi sono io per farla? ma chi può realmente farla?), mi soffermerei invece su che cosa rappresenta… Read More «Fuori piove, dentro pure, passo a prenderti?» di Antonio Dikele Distefano

1Q84 di Murakami Haruki

Dopo lunghi mesi finalmente ho finito di leggere questa trilogia dall’impronta giapponese. Impressioni: non è un libro per me. Per carità, scritto in modo magistrale, con una struttura narrativa accattivante, con una trama complessa, con tantissimi elementi (dal realismo al fantasy). Ma santo cielo… Dunque, i protagonisti sono principalmente due, Aomame e Tengo, sui trent’anni, entrambi… Read More 1Q84 di Murakami Haruki

«Le figlie del libro perduto»

Piacevolissimo romanzo scritto da una ricercatrice statunitense che riesce in queste pagine a travolgerci grazie a una trama decisamente femminile, tra contemporaneità americana e puritanesimo inglese del XVII secolo. So che non vuol dire niente per molti l’aggettivo “femminile” relativo a un romanzo, ma io lo uso spesso perché caratterizza molte mie letture. Saranno le sfumature,… Read More «Le figlie del libro perduto»