A Natale mi regalo me stessa

Che bello svegliarsi il giorno di Natale e avere tempo, mente e possibilità di scrivere qui! Tanti auguri a tutti, prima di tutto, che siano feste di serenità condivisa (e non), di pace e di progetti da realizzare.

christmasburnoutQuest’anno, qualcuno forse saprà, è stato un anno di alti e bassi. Cambiamenti lavorativi e personali, stress vari, indecisione  confusioni. Insomma, sono arrivata alla fine dell’anno stremata.

E non lo dico in senso lato! Gli ultimi mesi dell’anno mi hanno vista alle prese con un lavoro nuovo: tanto entusiasmo che nel giro di pochi mesi si è trasformato nel peggiore esaurimento professionale di sempre…

C’è chi lo chiama burnout, chi esaurimento, chi stress. Il risultato non cambia.

E quando si sta così ci sono due scelte possibili: resistere a tutti i costi oppure pensare a se stessi e al proprio benessere.640c34613348e8f02495c9d5a3b78fbd

Come potete immaginare, ho scelto la seconda. Così nel 2017 entrerò in punta di piedi ancora da disoccupata… ahimè. Ma con obiettivi personali che devo perseguire, perché la salute fisica e mentale è davvero preziosa.

E così, felice di essermi regalata me stessa, nonostante la confusione mentale che mi porto ancora appresso e qualche acciacco insonne, vi faccio i miei migliori auguri per il Natale! Ci vedremo sicuramente presto, sempre qui 😉

 

Annunci

9 pensieri riguardo “A Natale mi regalo me stessa

  1. Il tempo trascorso al lavoro é più di quello che si passa a casa ed è fondamentale starci in modo “almeno decente” e tu sei stata coraggiosa a scegliere te stessa.
    Auguri di nuove possibilità.

  2. Regalarsi se stessi e mettersi al primo posto è una scelta azzeccata sempre! Quindi vai sicura e sii fiduciosa, chiederò allora per te un pizzico di buona sorte per l’anno nuovo! Auguri!

  3. Nel luogo di lavoro ci tracorriamo gran parte del nostro tempo, non si può rimanere dove si sta male ne va della propria salute, hai fatto bene, in bocca al lupo per il futuro e tanti Auguri! 🙂

  4. Sono scelte difficilissime e ti capisco. Un paio di volte ho resistito nonostante tutto e questa decisione ha lasciato segni indelebili in me stessa; il penultimo lavoro, invece, l’ho lasciato forse con “incoscienza”, ma scegliendo la salute e l’etica e non me ne sono pentita. È stata dura e hai tutta la mia solidarietà. Ma non arrenderti. Continua a buttarti in tutte le occasioni che ti sembrano valide e prima o poi arriverà la serenità economica e professionale. Buon Natale anche a te

    1. Grazie!! Non sai che balsamo sono le tue parole… rileggero’ il tuo mesaaggio piu’ volte, ogni volta che le ombre diventano troppo grandi. Grazie di cuore! E auguri!!

E tu che ne pensi? :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...