Serie tv: le mie 5 preferite

Schermata 2015-01-28 alle 09.19.10Sono decisamente caduta nel tunnel delle serie tv, è peggio di una droga! Se trovo una serie che mi appassiona è la fine, vado di full immersion, non ne ho mai abbastanza e, quando finiscono, mi rimane un vuoto dentro. Ok, non uno di quei vuoti incolmabili, ma una sensazione di abbandono sì 😀 (sarò mica patologica?). Le guardo tutte in inglese, con sottotitoli, la qualità della visione migliora di 10 volte!

Vi elenco in ordine sparso solo le mie 5 preferite viste finora, ne avrete già sentito parlare ma, nel caso non fosse così, ve le consiglio! E voi ne avete qualcuna da consigliarmi? 🙂

1. Breaking Bad

Da molti considerata la migliore serie tv in assoluto, pluripremiata, ha un cast di attori da brivido. Narra le vicende di Walter White, un professore di chimica malato di cancro che decide di produrre anfetamina per lasciare alla sua famiglia i soldi per cavarsela quando lui morirà. Detto così sembra triste e malinconico, invece, pur nella sua drammaticità, è geniale e pieno di colpi di scena. La fotografia è eccezionale, a mio avviso, e pur essendo una serie che definirei “maschile” (i protagonisti e gli antagonisti principali sono tutti uomini) mi ha coinvolto parecchio. E si ride anche, magari con amarezza, guardando le avventure al limite del grottesco dei due personaggi principali. Sono 5 serie ed è conclusa.

2. Game of Thrones (Il trono di spade)

Questa serie mi ha rovinato l’esistenza! Mi incolla al monitor come nessun’altra, me la sogno di notte e mi fa sobbalzare a ogni puntata. È una serie ricca di tutto: personaggi, storie, amori, sesso, tradimenti, intrighi, violenza, magia. Basata sui romanzi di George R.R. Martin, è ambientata in un mondo immaginario, si va di fantasy, ma è talmente coinvolgente che vi dimenticherete di queso piccolo particolare. Ogni personaggio, maschile o femminile, ha tratti molto forti e il lato oscuro di ognuno convive con il lato “buono”, dando vita a caratteri indimenticabili. La difficoltà può essere nel seguire le vicende di queste famiglie che si contendono il trono per il regno: sono tante, ognuna con una propria storia. Ma se vi prende… è la fine 😀
Il vero dramma è che hanno fatto le prime 4 stagioni e non è ancora finita. Cioè… è un anno che sono in astinenza!

3. Being Erica

Due cose che mi hanno attratto subito: ambientata a Toronto, affinità con la protagonista. Qui alleggerisco notevolmente la mia lista, perché Being Erica è una serie che definirei dramma e commedia allo stesso tempo. Si parla di una 32enne, Erica, che pare essere in stallo: non ha un fidanzato, non ha un lavoro, ma ha una lista di rimpianti lunghissima. Viene in soccorso un terapeuta che, grazie a particolari abilità, riesce a farle rielaborare il suo passato, trasportandola direttamente… nel passato e, a volte, nel futuro. A dispetto della “leggerezza” della serie, gli spunti di riflessione che regala sono infiniti (per chi ha gli strumenti per coglierli) e devo ammettere che mi sono “bevuta” le 4 stagioni tutte d’un fiato. È finita (sigh), mi manca da morire! È sicuramente “femminile”, se mi passate il termine, e adatto a chi sta lavorando su se stessa senza smettere di sorridere di sé 😉

4. Shameless

Ho iniziato da poco a vedere questa serie ed è stato amore a prima vista: ironico, grottesco, politicamente scorrettissimo. Ambientata a Chicago, narra la storia della sgangherata famiglia Gallagher, composta da un padre e 6 figli. Frank, il padre alcolizzato, ne combina una più del diavolo a scapito di se stesso e della famiglia e i figli sono costretti a farsi carico delle proprie vite e dell’economia di casa, guidati da Fiona, la più grande e matura dei fratelli. È anche questa una serie decisamente leggera e fa ridere, diciamolo, pur non essendo comica in senso stretto. Quello che coinvolge è l’assurdità delle situazioni e, ancora più assurdo, il modo in cui vengono affrontate. I personaggi hanno tutti una propria peculiarità che li rende “accettabili nell’inaccettabile”. La definirei catartica 🙂

5. Orange is the new black

Hanno fatto solo due stagioni, per ora, e sono in attesa delle successive. Mannaggia a me che ho iniziato a vederlo troppo presto! La storia è quella di Piper, che deve scontare un anno di prigione per un reato commesso quando era poco più di una ragazzina. Tutta la storia, quindi, è ambientata nel carcere femminile, dove la brava ragazza Piper è costretta a fare i conti con le altre detenute, i loro problemi, le loro storie, i loro sentimenti. A tratti crudo, ha alcuni spunti esilaranti e il personaggio principale si svela a poco a poco, rivelando una natura complessa e molto meno convenzionale di quello he sembrava all’inizio. Piacevole, scorretto, decisamente molto femminile, innovativo e nel complesso molto piacevole. Il mondo femminile in ogni sfumatura. Ah, ovviamente il condimento di sesso e violenza non manca mai 😉

Annunci

41 pensieri riguardo “Serie tv: le mie 5 preferite

  1. Anche io sono un tv series addicted! Naturalmente tutto in lingua originale…Di quelle che citi tu adoro OITNB. Peccato aspettare fino a giugno per la terza serie! Non ho sentito nessuno citare Homeland. Sicuramente una delle serie tv piu riuscite di tutti i tempi, forse la mia preferita. La sorpresa dell’anno per me è stata The Leftovers. Grande serie davvero, ha portato a casa anche qualche Emmy se non sbaglio. Poi io seguo Person Of Interest che trovo fichissima, ma capisco che magari non è un genere che puo piacere a tutti, anche se varrebbe solo la pena di vederla perchè girata a NYC;)

  2. In attesa anch’io di games of trhones.
    Mi sono appassionata a house of cards e vorrei avere lo stesso cinismo dei protagonisti.
    In attesa che riprendano le nuove stagioni (dopo gli intermezzi della classica grey’s anatomy) ho iniziato homeland.

  3. Nel tunnel delle serie tv anche io! Al momento sto guardando Lost, Salem, Walking dead, Gotham e ho terminato da poco Breaking Bad.. avevo cominciato il trono di spade ma ho capito che ci vuole concentrazione non avendo letto i libri.. perciò ho lasciato perdere per il momento!

  4. Io amo shameless ma quando hanno smesso di farla su La 5 mi sono persa… Devi darmi il tuo spaccio di serie, Bia, così recupero! Invece ultimamente ho visto l’italianissimo Gomorra che ha superato tutte le mie aspettative e sono già in astinenza… Peccato che la seconda esca (FORSE) nel 2016! 😱

      1. Non credo, essendo un cronico cercatore di novità. Già il numero tre prima del vocabolo volte è troppo. Mi sono fermato con assoluta fedeltà ai sublimi capitano Kirk e al sig Spock,

  5. Tra tutte quelle che hai citato ho guardato breaking bad (che adoro alla follia ❤ ) e il trono di spade (sono ancora alla 2° stagione). Ho sentito parlare bene di tutte le altre che hai citato a parte Being Erica che non conoscevo affatto. Sicuramente, dopo questo periodo molto impegnato a causa degli esami universitari, inizierò a guardare qualcuna di queste serie. Se non tutte e 3 😉
    Concordo quando dici che la qualità della visione migliora tantissimo se la serie la si guarda nella lingua originale.

  6. Ho passato più tempo a guardare serie tv che a vivere, ve ne consiglio anche io qualcuna 🙂
    -Black mirror
    -Utopia
    -Black books
    -Misfits
    Le prime due sono davvero consigliatissime, Black books è una serie davvero “diversa” mentre Misfits è un po’ “fuori dagli schemi”, deve piacervi il genere 🙂

      1. Ci sono le solite e intramontabili, Friends, Lost, How i met your mother, Big bang Theory, Fringe, …
        Io però ti consiglio Black mirror davvero, è la serie più bella che io abbia mai visto in vita mia e al secondo posto viene Utopia che a livello di fotografia è davvero una perla.
        Sono due serie un po’ snobbate in Italia purtroppo, siamo abituati troppo alla cultura “pop” e alle “cose pronte” secondo me, cinematograficamente parlando credo sia questo il problema principale del nostro paese.

          1. Se ti è piaciuto Black Mirror (ma cè qualcuno a cui non è piaciuto?! 🙂 ) ti consiglio davvero di guardare Utopia, non è la stessa cosa, ma ti prende allo stesso modo!

  7. Ho visto la prima serie di “The Knick”, in onda tra novembre e dicembre scorsi. Mi è piacuta tantissimo. Ora seguo Fargo ma, avendo visto il film (bellissimo), la serie lo snatura un po’ e risulta noiosa.

  8. lo dici a me con le serie tv guardate in inglese?? ahahah d’altra parte habbiamo un sacco di tempo libero in qualche modo dovremo pure occuparlo! L’unica su cui mi trovi preparata è Game of Thrones (in astinenza anche io mannaggia, ho letto i libri per capire un pò come andava.. ma anche quelli sono fermi ad un punto diciamolo pure maledettamente MORTO – mortacci loro!)
    per il resto preferisco serie e temi più “leggeri”… pochi squartamenti (a meno che non stiamo parlando di vampiri) e tanti occhietti a cuore 😉

          1. no vabeh la terza serie migliora del 150% e la quarta ciao.,.. la quarta l’hanno stoppata fino a marzo e la sto seguendo in streaming real time, una cosa che non faccio mai, perchè poi va a finire così, che rosico finchè non escono le puntate mannaggia!

E tu che ne pensi? :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...