Vita di Pi, il film

Ieri ho visto questo film, Vita di Pi, senza sapere che cosa aspettarmi, se non un tuffo in un mondo “altro”. Aspettative soddisfatte, ma quello che ha accompagnato tutta la visione è stata pura meraviglia.

vita-di-PiIl film racconta la storia di Piscine, detto Pi, un ragazzo indiano che nasce e cresce nello zoo gestito dalla famiglia. E già questo catapulta in un mondo parallelo, ma verosimile. Lui narra a uno scrittore canadese la sua vita, raccontando piccoli grandi aneddoti ma focalizzandosi in particolare su come ha cercato di coltivare la sua spiritualità.

Chi non si è mai fatto domande su dio, sulla religione, sugli dei o sulle religioni? In verità non molti, siamo abituati a portarci appresso il fardello di quello che ci viene insegnato, soprattutto qui in Italia, dove abbiamo una cultura cattolica preponderante. Ma in India è facile che un bambino particolarmente sveglio non accetti tutto così passivamente.

Ed ecco che esplora, letteralmente, le tre grandi religioni: Induista, Cattolica, Islamica. E non riesce proprio a decidere quale sia la sua o, meglio, non capisce perché gli dicono che deve sceglierne una soltanto, cosa che infatti non fa. Illuminante, è la cosa più sensata e più semplice da fare, ma bisogna essere un passettino più avanti del mondo.

vita-di-pi-tigre_emb8Il fulcro, però, su cui si snoda il film non è la storia della sua giovinezza, bensì la storia di quello che accade durante il viaggio di trasferimento con la famiglia (e gli animali dello zoo) verso il Canada. È durante questo viaggio che Pi si ritrova naufrago su una scialuppa, solo con pochi viveri, l’oceano e… Richard Parker, la tigre del Bengala.

Come sopravvivere? Come convivere? Cosa condividere? Sarà guerra o sarà alleanza? Dove li porterà questo viaggio, che li porta entrambi verso l’estremo abisso dell’esistenza?

Be’, non resta che invitarvi a guardare il film, perché non è una favola o un filmetto buonista su un uomo straordinario. Affatto. Anche se fossimo portati a pensarlo per quasi tuta la visione, c’è qualcosa di più: lo spettatore è portato a oscillare tra illusione e realtà, tra storia e leggenda, tra magia e meraviglia, senza mai sapere quale scegliere.

È così fino alla fine, quando Pi stesso ci regala il dubbio che ci porta a riflettere sull’esistenza stessa, sui suoi limiti e sulle sue potenzialità, che sono infinite. Dov’è la verità? Cosa è reale? A cosa credere? Ciò che sembra fantastico si trasforma in qualcosa di così terreno e umano che spaventa, che fa paura e che può anche turbare. Senza perdere fascino.

Spero di avervi incuriosito un po’, magari può essere un modo di trascorrere due ore piacevoli nelle vacanze di Natale e, se così fosse, fatemi sapere che cosa ne pensate 😉 Ovviamente c’è anche il libro che, purtroppo, non ho letto; in tal caso, forse, il viaggio sarà ancora più bello!

Vita-di-Pi-2

 

 

 

Advertisements

2 pensieri riguardo “Vita di Pi, il film

E tu che ne pensi? :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...