La mia stagione preferita? L’autunno!

È iniziato ufficialmente due giorni fa, non secondo il calendario ma secondo il clima che c’è qui in Lombardia. L’autunno ha fatto capolino con la pioggerella, il grigio perenne e (finalmente) l’abbassamento delle temperature. So che descritto in questi termini sembra orribile, ma ci sono un milione di cose che adoro di questa stagione, come dissi anche qui. E come ci ricorda la brava e bella Estetista tra i mulini, l’autunno ha qualcosa di magico ed è fortunato chi lo sa cogliere.

Certo, tutta la mia invidia (sana) per lei che lo vive in una delle città che preferisco in tutta Europa, Amsterdam. L’ho visitata tre volte in tutta la mia vita, sempre per lavoro e sempre a novembre, e ogni volta mi sono ritagliata un giorno per camminare lungo quelle strade umide, circondate da case senza tende, belle da mozzare il fiato, ricca di canali e di verde, di persone educate e riservate che appena montano su una bici diventano schegge. No, non è un caso se quest’anno stavo progettando di ritornarci, stavolta per piacere, ma sempre a novembre.

Cupido mi colpì quando, in una delle mie passeggiate serali per la città, sentii suonare un pianoforte. Non capivo come e perché, ma alzando gli occhi su uno dei palazzi mi accorsi che la musica proveniva proprio da una di quelle finestre che non nascondono mai il loro interno, ma si spalancano per accogliere tutta la luce possibile. Fu colpo di fulmine, per forza!

Ovviamente, fosse per me, durante l’autunno mi girerei tutta l’Europa, da Berlino in su 😀 Probabilmente non lo farò mai (mai dire mai!!), ma anche qui in Italia si possono organizzare weekend fuori porta che, in autunno, mi fanno sentire tutt’uno con la natura, con il suo continuo mutamento, con la vita che in questa stagione si raccoglie e induce chiunque a una riflessione più profonda su ciò che siamo, su dove stiamo andando. A molti non piacciono le risposte che trovano: sarà per questo che odiano l’autunno? Io invece adoro analizzare il mio percorso, anche quando ciò che vedo e sento non mi fa sentire a mio agio: è indice che bisogna cambiare, e in fretta. Le foglie cadono… cadono sempre in autunno, ma sappiamo già che poi rinascono. Vale per loro e vale anche per noi. Provare per credere: vi invito tutti a farvi un fine settimana o anche solo un giorno in montagna o in collina, in autunno. L’importante è che ci sia pochissima gente e che la natura, coi suoi colori magici e caldi, a dispetto delle temperature, la faccia da padrona. Poi fatemi sapere… 🙂

Che dire, poi, della possibilità di rintanarsi in casa con tisana, libro, camino, amore (basta quello per se stessi). No, non c’è stagione che tenga, nulla è paragonabile all’autunno quanto a raccoglimento e voglia di coccolarsi. Finalmente c’è aria fresca, che sa di pulito, finalmente ci si copre quando si esce (finalmente gli stivali!), finalmente arriva un po’ di silenzio…

E come penso sempre, l’autunno è foriero di cambiamento. Avete presente Halloween, sì? No, non è solo zucca e travestimenti improbabili. È anche e soprattutto Samhain: «Nella dimensione circolare-ciclica del tempo, caratteristica della cultura celtica, Samhain si trovava in un punto fuori dalla dimensione temporale che non apparteneva né all’anno vecchio e neppure al nuovo; in quel momento il velo che divideva dalla terra dei morti si assottigliava ed i vivi potevano accedervi». È una festa, guarda caso, di contemplazione, «di distruzione e ricostruzione del tempo cosmico». Come non si può celebrare qualcosa di così spirituale? Sarà che io lo sento così forte, ma l’autunno raggiunge l’apice proprio tra fine ottobre e inizio novembre.

In autunno tutto è possibile, fuori e dentro di noi, se sappiamo accogliere il cambiamento

Advertisements

9 pensieri riguardo “La mia stagione preferita? L’autunno!

  1. Anch’io amo l’autunno (se non piove), ma tu lo senti davvero moltissimo!
    Scommetto che NON sei del sud italia!

    Mi piacerebbe fare un’indagine statistica: sono convinto che il luogo di nascita (col suo clima tipico) abbia molta influenza su questo tipo di gusti personali.

  2. Siamo sulla stessa lunghezza d’onda, anche io adoro l’autunno, per i suoi colori, per le temperature più fredde e, soprattutto, per quel che sottolinei anche tu, il clima di raccoglimento e riflessione favorito da questa stagione. Bellissime immagini!

E tu che ne pensi? :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...