Parola del giorno: “Successo”

 

cerchioAvete mai pensato al flusso dei pensieri che seguono la parola “successo” dentro di voi? Quando si parla di “persone di successo” a chi pensate? A me capita di collegare questa parola a “popolarità” e “consenso“.

Se parliamo di popolarità, le persone di successo possono essere i divi di Holliwood. Capirai… (e mi fermo qui!)
Se parliamo di consenso, invece, il successo è legato spesso a emeriti idioti. Ma veramente spesso, troppo.

Per non parlare dell’equazione contemporanea di taluni (diciamo pure di una certa cultura) che è esattamente questa:

uomo di successo = soldi + donne di successo
donna di successo = figa + sempre giovane

Dovrei commentare? No dai, non ce ne è bisogno. (Aborro e basta, non serve spiegare i motivi)

Quindi vorrei un attimo rivalutare questa parola, riconsiderarla, perché in fondo mi rendo conto che per me le persone di successo sono quelle che hanno il consenso, sì, ma di se stesse. Quelle che, cascasse il mondo, mantengono l’aplomb, il centro, la pace interiore. O comunque lo raggiungono nonostante le avversità.

Le persone di successo, per me, sono quelle felici. Meglio, sono quelle che trovano la felicità nel percorso che intraprendono proprio per cercarla.

Ne conoscete tante? Quasi tutte le persone che conosco io cercano la felicità ma poche, pochissime, sono felici del percorso che scelgono (o cambiano) per raggiungerla. Questo fa un’enorme differenza!

Coloro che cercano la felicità sono spesso indaffarate, stanche, stressate, frustrate e INCAZZATE.
Le persone che la trovano lungo la strada, seppur lontanissime dalla meta, sono serene, sorridenti, in pace, imperturbabili.

Lo so, le generalizzazioni fanno schifo, ma non volevo generalizzare. È che questa differenza è sottile e ammetto di averla capita solo da poco. Chissà perché? 😉

Il successo, quindi, non è la strada, non è la meta, non è il percorso, non è un risultato. Per me il successo è un atteggiamento positivo, sempre in movimento. Quasi come una danza. Anzi, esattamente come una danza.

E facciamola “succedere” questa danza!

 

Dal Dizionario online Sapere.it

SUCCESSO: n.m. [pl. -i1 ( non com.) nell’uso corrente, esito, risultato positivo, favorevole, che incontra il favore del pubblico 2 riconoscimento, apprezzamento generale, notorietà di una persona che esercita una certa attività (spec. artistica, dello spettacolo ecc.), si dice di chi è molto apprezzato in società per le sue qualità (ecco, parliamo delle qualità a volte dubbie?), per il suo spirito brillante (ma che vor di’ brillante?) 3 ( estens.) ciò che ha riscosso successo: i successi letterari dell’anno accr. successone 4 ( non com.) seguito, prosieguo, successione cronologica: si provvederà in successo di tempo 
Dal lat. successu(m) ‘avvenimento’, deriv. di succedere ‘succedere’.
Annunci

13 pensieri riguardo “Parola del giorno: “Successo”

  1. ultimamente ho rivisto il mio concetto di vita, felicità, etc etc. Utopisticamente, sarei felice con un pacco di soldi. Realisticamente: posso essere un po’ felice accontentandomi delle piccole cose. Ma vorrei comunque un pacco di soldi.
    Ti cambia la prospettiva averne, o non averne, purtroppo. inutile fare retorica in proposito… 😦

    1. Be’ sì, non averne del tutto è un problema, averne almeno per sopravvivere è un’ottima base, averne tanti sarebbe fighissimo! Però non bastano mai, non bastano mai da soli a dare la felicità…

        1. aiutano, aiutano molto ed è innegabile, ma la mia esperienza mi dice che te ne fai poco se mancano altre gambe del tavolo, tipo salute, famiglia e affetti.
          con tre gambe si sta in piedi, non ne basta una, con quattro è perfetto, ma con due o con una… pouff, si cade, anche se una gamba sono i soldi…
          (anzi, mi sa che ci faccio un post sul “tavolo” 😉 )

          1. è molto bella l’idea del post! però io insisto… anche perché anche curare salute, famiglia e affetti se mancano – ma proprio mancano eh – i soldi, diventa difficile. quante volte abbiamo rimandato una visita medica specialistica perché “potevamo aspettare” o “non era il momento”? A me è capitato, con incoscienza, e forse un po’ di fortuna (perché poi è andato tutto bene).. ho provato anche ad avere problemi di salute gravi ..e avere i soldi ha cambiato, e di molto, lamia vita di allora. come quella di ora.
            ma forse la verità è che nella vita il tavolino traballa sempre, e la coperta è sempre troppo corta…

          2. Certo è tutto relativo, soprattutto quando si parla di concetti così generali come la “felicità”. È un insieme di cose, un mix ben equilibrato. E quando manca l’equilibrio si traballa sempre!
            Certo, se mancano i soldi completamente, tutto poi ruota intorno a quelli, anche perché altrimenti come si mangia? come si sta in salute? come si mantiene la famiglia? Però è una situazione davvero estrema che credo in pochissimi vivano.
            In media, il soldo può portare alla felicità in certi casi, ma ci sono anche mille altre vie… magari più difficili, certo, ma ci sono!

          3. eh… credi che pochi la vivano, fino a che non la vivi. solo allora ti accorgi di come si sta, e che ce ne sono tanti che stanno così. ti chiedi come facciano, ma fanno come tutti..si arrangiano, tirano a campare. e Ti assicuro che in un anno stanno peggiorando le cose.. io non sono polemica con la politica etc, ma non si vede la fine..solo l’aumento di tasse e balzelli, e il buco in conto in banca che diventa sempre più largo… ma ora basta parlare di cose tristi, scusami! e buon weekend cara 😀

          4. ahahah ma ci sta anche quello sai? La maggior parte del tempo, poi, io sono così… ma quando scrivo cerco di tirarmi un po’ su e vedere le cose in maniera diversa altrimenti ciao… E ho appena preso la valeriana, tra l’altro, visto che le angosce non mancano mai 😀

E tu che ne pensi? :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...