Parola del giorno: “Lento”

41_22_6-slow-road-traffic-sign_webVa tanto di moda lo “slow”. Essere “slow” in un mondo frenetico dove si corre per andare al lavoro, a scuola, al tennis, al bagno, in pista è diventato un valore alla moda, quasi trendy. E finché si tratta di piaceri (della tavola per esempio, di una pianta che cresce, di una marea, della natura in generale) mi va anche bene lo “slow down”. Ma per tutto il resto, per quello che non è puramente piacere, la lentezza mi fa venire il tic nevrotico all’occhio.

Non sopporto le persone lente che occupano tutto il marciapiede (stattene su un lato, cretino! Sei sulla bovisasca, mica in via Della Spiga!), non sopporto il computer di lavoro che ci mette 5 minuti di orologio ad aprire una pagina web (nel frattempo avrei già finito il pezzo e potrei cazzeggiare, oltre che non perdere il filo del discorso), non sopporto la lentezza del Governo, non sopporto le menti lente, non sopporto i treni lenti, non sopporto un sacco di cose lente, insomma. Non mi sopporto nemmeno io, quando sono lenta in certe cose (e lo sono!).

Vogliamo parlare della lentezza della burocrazia italiana? O della burocrazia in generale.
Oppure di quanto tardi ad arrivare un cambiamento positivo per il Paese? Ma in questo caso non è lentezza, è CANCRENA credo.

Insomma, per avere tempo di godersi con tutta calma i piaceri della vita uno deve avere tempo. Per guadagnare tempo lento uno deve correre veloce. Quindi lo stracciamento di palle del marketing con tutto questo “slow” sarebbe da evitare, per bontà sua.

A parte i rampanti tutti cravatte e giacca e cocaina, chi non apprezza i piaceri lenti? Tutti! E quindi non demonizzateci se si tira qualche sacramento di fronte alla lentezza di certe situazioni, perché in quel caso è solo tempo perso, sprecato.

Ecco perché non sopporto questo periodo, così lento. Così lentamente uguale a se stesso, così sterile, così privo di idee che sono tanto veloci, nella mia testa, quanto lente nella loro concretizzazione. Non sopporto più questo lentissimo passare dei giorni che non mi porta nessuna svolta positiva e decisiva. Tempo sprecato. Vita sprecata. Lenta, quasi ferma. Di sicuro TARDA.

 

Dal Dizionario online Sapere.it

 

LENTO agg. [f. -a; pl.m. -i, f. -e]
1 che impiega troppo tempo nel fare qualcosa (troppo!); non veloce, non sollecito: lento nel parlare, nello scrivere, nel capire; essere lento a ubbidire; lento come una lumaca, come una tartaruga, lentissimo | detto di cose che si muovono: autobus, treno lento
2 si dice di ciò che avviene, si compie in troppo tempo o procede troppo adagio: movimento, andamento, ritmo lento; fare dei gesti lenti; il lento trascorrere delle ore | fuoco lento, basso | rimedio, veleno lento, che produce tardi il suo effetto | respiro lento, fievole | morte lenta, non rapida, in cui la vita si estingue a poco a poco
3 non teso, non stretto; allentato: fune lenta; tenere lente le briglie | abito lento, non aderente
4 ( lett.) flessibile, pieghevole: un lento ramo / con foglie d’oro (CARO) | ( fig.) sciolto, fluente: la chioma lenta irriga il collo (CARDUCCI)
5 ( mus.) movimento più sostenuto del largo e meno sostenuto dell’adagio ¨ n.m. [pl. -i] ballo a ritmo lento: ballare un lento ¨ avv. ( non com.) con lentezza: camminare, parlare lento. lentamente avv. in modo lento; con lentezza

¶ Lat. lentu(m) ‘resistente, flessibile’ (ma davero davero? resistente? forse ho qualche speranza…)

Sinonimi: tardo, flemmatico
Contrari: svelto, sollecito, solerte

 

Annunci

6 pensieri riguardo “Parola del giorno: “Lento”

  1. Quassù in Germania paradossalmente ho trovato molta più lentezza che a Roma, ma puntualità e generale funzionamento… Il problema non è lo slow, il problema, secondo me, è che il correre italiano è un correre nel caos, per colpa del caos…

  2. odio esattamente tutto quello che hai menzionato, ma anche di più! Odio quelli che per levarsi dalla cassa del supermercato dopo che hanno pagato ci mettono una vita, e intanto la tua roba si accumula e ti fissa sonsolata dalla fin del rullo, mentre la gente dietro di te ti guarda male perchè sembra che sei tu a fare tappo… odio quelli che si mettono a chiacchierare proprio alla strettoria del marciapiede, o al mercato, e finisco sempre per insultarli. Odio le mamme con passeggini che sembra che guidino un TIR e stanno sempre in mezzo alle palle, o sui tuoi calcagni… odio… e amo.
    Amo il tuo articolo!!

    1. 😀 Grazie cara! Proprio oggi mi è successo quanto citi tu al supermercato… aaaaaaargh. E quanto alle mamme, care mamme, ti dico solo che passo davanti a tre scuole ogni mattina alle otto (e due sono scuole private): immagina quanti suv… e quanti santi che vengono giù!!

  3. Una mia amica calabrese mi ha raccontato che dopo essersi abituata per mesi ai ritmi sostenuti di Roma (sì, quelli che i milanesi trovano lenti, per capirci!) una volta tornata a casa in Calabria, d’estate, è scappata a gambe levate di fronte alla fila dal panettiere. Perché? Perché non scorreva. Il tizio dietro al bancone perdeva tempo in chiacchiere, i clienti sembravano non badarci, così lei ha girato i tacchi e se ne è andata. Una volta uscita dal negozio, si è accorta che in realtà non aveva assolutamente nulla da fare: semplicemente non sopportava la lentezza.
    Ecco, anche io faccio parte della categoria: se non corro, sto male. E’ grave, dottore? 🙂

    1. ahahah! direi che non è grave, pure io sarei un po’ impazzita e avrei tirato al panettiere un sacco di parolacce 😀
      Odio perdere tempo per colpa degli altri… non pretendo che corrano tutti (anzi!! io mi chiamo “divano” di secondo nome!) però a volte, come in questo caso, è questione di rispetto.

E tu che ne pensi? :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...