A casa con la febbre e la tv accesa… terribile!

Da Wikipedia: «Il Gruppo Bilderberg (detto anche conferenza Bilderberg o club Bilderberg) è un incontro annuale per inviti, non ufficiale, di circa 130 partecipanti, la maggior parte dei quali sono personalità influenti in campo economico, politico e bancario. I partecipanti trattano una grande varietà di temi globali, economici, militari e politici».
Da Wikipedia: «Il Gruppo Bilderberg (detto anche conferenza Bilderberg o club Bilderberg) è un incontro annuale per inviti, non ufficiale, di circa 130 partecipanti, la maggior parte dei quali sono personalità influenti in campo economico, politico e bancario. I partecipanti trattano una grande varietà di temi globali, economici, militari e politici».

Ebbene sì, mi sono presa una bella faringite. E il mio medico ha pensato bene di non darmi l’antibiotico, ma l’Oki (l’Oki??). E sono due giorni che non riesco a deglutire, che rabbia! A parte questo, mi trastullo la mia gatta, “prendo le misure” del mio divano e guardo un po’ di televisione.

Disgraziatamente sono proprio i giorni in cui è stato fatto il governo. Sono le otto del mattino e non c’è un canale che non parli di Letta e dei suoi ministri. E stranamente questo governo sembra piacere a tutti. A troppi, mi viene da dire.

Non voglio fare alcuna considerazione politica, ho capito che sono decisamente inutili le varie opinioni espresse sul web (e, poi, non ne ho nemmeno una precisa in questo momento), ma davvero tutta la tempesta durata mesi (anni?) è passata così? Nel nulla cosmico? Certo, c’è un governo che promette cose meravigliose (un po’ come tutti quelli che abbiamo avuto no?), ci sono tante ministre donne e addirittura una donna nera (ooooooooh, che cambiamento colossale, siamo diventati un popolo emancipato d’un tratto!).

Poi vado su youtube e mi vedo il video di due un po’ eccentrici che ce l’hanno con le Iene e fanno le “iene delle iene”, accusando i giornalisti della trasmissione televisiva di nascondere la verità sui poteri forti (Gruppo Bilderberg) e sui governi che, palesemente, non sono stati scelti dal popolo. In effetti, sia Monti che Letta non li ha mai voluti nessuno del popolo.

Ma a parte tutto ciò, che è già una montagna di cose, mi guardo un attimo da fuori e penso che non cambierà nulla. Per me. Per molti di noi, in pratica, non cambierà nulla. Il lavoro sarà sempre precario, farò sempre fatica ad arrivare a fine mese, sarò sempre una pedina piccolissima in un sistema che sta altrove.

Quindi attendo con ansia il pomeriggio, con “La casa nella prateria” e se mi passa il mal di testa provo anche a leggere qualcosa. Perché è illusorio cercare di capirci qualcosa, è un insulto vedere certe facce ancora in parlamento, è vomitevole il fiume di parole che si stanno sprecando da ogni dove sulla “qualsiasi”.

Mi tengo la faringite e penso al mio “giardinetto”: so che non è edificante, ma è l’unica soluzione per non perdersi in quell’immenso vuoto che mi trasmettono tv, telegiornali, politici, giornalisti, proclami, discorsi, urla, opinioni ecc.

Annunci

2 pensieri riguardo “A casa con la febbre e la tv accesa… terribile!

  1. Da figlia di esodato, la tv non riesco più a guardarla: mi mette ansia, tristezza e disperazione. Lo so che è un comportamento da struzzo ma preferisco accamparmi da qualche parte con un bel libro per non pensare..

E tu che ne pensi? :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...